vivere-di-scommesse-sportive-quotista-metodo

Sfatiamo un mito! Vivere di scommesse... si può?

Ciao, con questo articolo cercherò di dare una risposta al quesito che immagino ogni persona si sia posto affacciandosi per la prima volta al mondo delle scommesse sportive. Non farai necessariamente parte di quel 95% di scommettitori che non hanno ancora ben chiaro le potenzialità di questo mondo, forse non hai nemmeno mai piazzato una scommesse in vita tua, ma te sei ugualmente qui, perchè questa domanda credo si alla base di tutto.

Guadagnare con le scommesse sportive è più che possibile, basta capire quando e soprattutto come! 

La vera domanda è: “Il mondo delle scommesse sportive può generare una rendita costante nel tempo?”

Appena il 5% degli scommettitori riescono veramente ad avere una rendita costante nel mondo del BET, tutti gli altri sono solo cibo per i book!

Te sei qui ed hai appena conosciuto questo mondo, un fantastico mondo; non servirebbe lavorare, non è necessario avere “specificate qualifiche”, bisogna solamente urlare “CASSA” alla fine di ogni giornata. Proprio così, urlare quella fatidica parola che è sinonimo di guadagno!

Sembra facile vero? Ma quanti ci riescono realmente? Pochissimi...

E’ alla base della mentalità di chi scommette cercare di vincere il più possibile investendo la minor somma di denaro possibile; cercando quella vincita che possa cambiare nel minor tempo possibile il tuo stato attuale, come? Preferendo ed in molti casi piazzando solamente multiple; pochi spiccioli per avere guadagni con tripli zeri, non comprendendo che molto spesso, se non addirittura sempre, si vanno a perdere somme di denaro che nell’immediato possono sembra esigue, ma nel tempo, sommandole, risultato essere elevate. In molti casi non è stabilita una soglia di investimento o nemmeno si da importanza al Money Management, buttando di 5 € in 5 € somme che in un anno risultano essere non indifferenti, arrivando anche a parlare di migliaia. Potresti anche non crederci, ma basterebbe sommare tutte le scommesse errate in un anno per vedere la cifra persa fino ad ora, anzi no! La maggior parte degli scommettitori non tiene nota delle scommesse fatte, così da non poter mai tenere sotto controllo la vera entità dei soldi persi in un determinato periodo.

Scommettere è pur sempre una forma di investimento, chi butterebbe soldi dalla finestra per il gusto di farlo? Soldi che potrebbero portare ad un guadagno vero.

Chi scommette da professionista sa che il primo STEP è quello di utilizzare sempre una strategia di Money Management!

Ogni tipo di investimento presenta dei rischi, siano scommesse, borsa, immobili anche società; senza un’adeguata e corretta gestione del proprio capitale non si avranno mai dei risultati e la sconfitta sarà sempre li, pronta ad aspettarti. Già mi immagino che starai pensando: “Ecco l’ennesimo articolo con la solita storiella delle gestione, ma nel BET l’importante è prenderci, è tutta fortuna! Che mi serve saper gestire i soldi? Se vinco… vinco!” Ma si continua a perdere, e la colpa è sempre di quell’unica selezione sbagliata, forse la più sicura della giornata. Per una volta dammi retta… basterebbe cambiare primo approccio! Seguire uno dei consiglio che sto per darvi.

L’errore più grave della maggioranza degli scommettitori è quello di preferire quote troppo basse per il valore di un dato mercato quota scelto. Non si fa altro che fare il gioco dei book, guadagnando poco rispetto alla reale percentuale di riuscita e perdendo molto in caso sconfitta. Nella propria scelta di selezioni non ci deve essere necessariamente un limite minimo o massimo di quota su cui andare a puntare, ogni mercato presenta un range ottimale; come ad esempio per il mercato 1 X 2 è sempre sconsigliabile giocare troppe squadre favorite sotto quota 1.40/1.30, questo perchè anche la squadra più favorita, prima delle serie, in casa contro l’ultima in classifica può sbagliare, del resto in campo giocano loro mica noi. Il fatidico colpo in multipla capita molto raramente, di conseguenza è sempre meglio puntare su una strategia a medio lungo termine che porterà risultati migliori e positivi.

Per il concetto di varianza non si può sempre vincere, come allo stesso tempo non è possibile sempre perdere, una buona gestione può aiutare a superare ogni periodo.

Se hai letto fino a qui, significa che qualcosa in te sta già cambiando!

Chi scommette come “professionista” (se mi concedi il termine) sa che è basilare utilizzare sempre una strategia di base, che gli permetta di ridurre al minimo i rischi di perdere il capitale iniziale investito. Avete capito bene, adottare una strategia di gestione che abbia una logica finanziaria di base, così da poter controllare in qualsiasi momento l’andamento del proprio investimento, perchè si, in fin dei conti quello che si va a fare ogni giorno scommettendo non è altro che investire una somma di denaro per generarne una quantità potenzialmente maggiore. Qui entra in gioco il concetto di varianza ed aver vinto diverse scommesse di fila non garantisce che questo momento si protragga nel tempo. E’ importante mantenere una strategia di gioco costante, che permetta un guadagno nei momenti di maggiore vincita, ed una salvaguardia del capitale nei momenti in cui le scommesse perdenti potrebbero essere maggiori. Cercare di vincere molto e subito non è il metodo adatto, guadagnare a STEP con i giusti investimenti permette in primis di controllare correttamente l’andamento generale delle scommesse fatte e nel medio lungo periodo di incrementare notevolmente il bankroll di partenza, senza dover investire ulteriori somme di denaro. Il consiglio finale, da tenere molto a mente, è sapersi anche limitare e non essere indotti a scommettere solo per la voglia di farlo, senza avere una strategia di base collaudata nel tempo e soprattutto vincente.

Vincite e perdite spesso si alternano nella storia di uno scommettitore, anche il più bravo sa che è impossibile che ogni giocata fatta al 100%.

Vincere importi inizialmente bassi con un capitale minimo investito, sicuramente non da la soddisfazione della vincita consistente, ma quello che importa nel nostro caso è cercare di guadagnare con costanza, anche se piccole somme!

Alla domanda “Vivere di scommesse… si può?” possiamo rispondere: “Certamente“, ma solamente adottando specifici comportamenti e soprattutto sapendo investire nel miglior modo possibile il proprio capitale.

Le scommesse rimangono pur sempre una forma di svago, ma questo non sta a significare che si deve necessariamente perdere soldi. E’ possibile divertirsi seguendo lo sport ed allo stesso tempo si può cercare un guadagno che non sarà scontato, ma che con la giusta mentalità è possibile avere.

Per altri consigli su questo mondo continua a seguirci nel nostro EDITORIALE! Ti ricordiamo che ogni giorno cerchiamo di mettere in pratica queste piccole regole attraverso il nostro Money Bulls Method, se vuoi guadagnare insieme a noi basta semplicemente abbonarsi.